Il 16% dei migliori ospedali italiani trasmette dati sensibili a Facebook

Il dato è inferiore agli USA, dove il 30% degli ospedali analizzati usa il Facebook Pixel.



Il 16% dei migliori 50 ospedali italiani trasmette dati potenzialmente sensibili a Facebook attraverso il Facebook Pixel, ovvero un sistema di tracciamento pubblicitario inserito nei siti web che consente a Meta di registrare le attività che i visitatori svolgono all’interno dei siti ospedalieri. Questo è quanto emerge dallo studio condotto dalla nostra agenzia di digital marketing, che ha selezionato i 50 migliori ospedali in Italia partendo dalla classifica di Newsweek del 2022.

Gli ospedali che hanno installato il Pixel Facebook, inviano al social network informazioni potenzialmente sensibili derivabili dai comportamenti di navigazione degli utenti. Per fare un esempio, se il Sig Rossi entra sul sito dell’ospedale X che ha installato il Pixel Facebook e naviga sulla pagina di prenotazione di una visita oculistica, Facebook lo saprà e potrà risalire al suo nome e cognome (tramite l’account social) e potenzialmente profilarlo con una pubblicità di occhiali da vista. 

Di norma i sistemi di tracciamento pubblicitari si dovrebbero attivare solo quando l’utente accetta il banner dei cookie, salvo ci siano errori nelle impostazioni tecniche.

Il tema della privacy sul web in ambito salute è molto attuale e delicato visto che milioni di utenti usano assiduamente la rete per informarsi, cercare strutture e medici, prenotare visite mediche, raccogliere informazioni su determinate patologie. 

“Quando abbiamo un dubbio sulla nostra salute, il primo amico con cui ci confidiamo si chiama Dottor Google. Questa ricerca ha l’obiettivo di sensibilizzare le grandi aziende che operano in ambito salute e pharma a impostare e controllare con maggiore attenzione i loro strumenti di web analytics e profilazione pubblicitaria” – commenta Ale Agostini, CEO di AvantGrade.com che organizza una formazione ad hoc sul tema il 22/9/22 a Como. “Simile ricerca è stata fatta da TheMarkup in USA, dove risulta che il 33% dei top ospedali americani usano il tracciamento Facebook.  Siamo a disposizione dei responsabili Marketing degli ospedali Italiani- prosegue Agostini – per aiutarli a migliorare la privacy degli utenti che navigano in rete i loro siti”.


Hai bisogno di supporto per la gestione delle tue web analytics?
Fissa una call


    Compila il form e scarica la nostra ricerca completa




    I dati personali trasmessi saranno utilizzati unicamente da Xago Europe SA ai sensi del nuovo regolamento UE 679/16 sulla privacy e verranno utilizzati solamente per l'invio di informazioni inerenti ad attività e news aziendali. In ogni momento se ne potrà richiedere la cancellazione inviando un'email o flaggando l’apposita disiscrizione in calce alle newsletter stesse.

    22/11/2022
    Team Avantgrade
    Comunicati Stampa

    Violenza sulle donne: ricerche shock su Google in Italia

    Come picchiare una donna, droga dello stupro e come difendersi dalla violenza maschile. Sono solo alcune delle ricerche svolte su Google in Italia e che AvantGrade.com ha analizzato per accrescere la consapevolezza nei confronti della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Dall’indagine emerge come negli ultimi 12 mesi…

    approfondisci
    15/11/2022
    Team Avantgrade
    Comunicati Stampa

    Black Friday: è boom di ricerche per nuovi elettrodomestici, anche a causa del caro bollette

    Un Black Friday fortemente condizionato dai rincari energetici, almeno secondo quanto emerge dalle ricerche degli italiani su Google. Ad analizzarle è stato il nostro team di esperti di digital marketing, che ha notato una marcata correlazione tra Black Friday ed elettrodomestici: sono quasi 2 milioni…

    approfondisci
    04/03/2022
    Team Avantgrade
    Comunicati Stampa

    Ucraina-Russia: i trend di ricerca su Google nei due Paesi durante il conflitto

    La nostra agenzia di digital marketing ha analizzato i trend di ricerca su Google in Ucraina nella giornata del 04/03/2022, subito dopo la chiusura dei negoziati con la Russia tenuti giovedì 03/03/2022. Ne deriva uno spaccato delle preoccupazioni più forti della popolazione ucraina. Infine, è stato…

    approfondisci