Come funziona il Karma Metrix

Karma Metrix misura la CO2 prodotta da una pagina web attraverso un algoritmo proprietario brevettato che, combinando statistica e AI (intelligenza artificiale), rileva i fattori di efficienza energetica della pagina per ricavare la quantità di CO2 emessa per ogni accesso alla pagina web sia lato client (utente finale) che lato server.

Per la versione gratuita (Karma Test C02) la quantità viene poi moltiplicata per una stima ragionata di visite annuali e comparata con l’emissione di CO2 di una pagina mediana di riferimento (la cosiddetta mediana mondiale). Per la versione gratuita la rilevazione considera la versione Desktop della pagina. Il peso mediano di una pagina web usato come benchmark, viene ricavato da un campione di circa 6 milioni di pagine analizzate ( interrogate sia come mobile che desktop). I nostri data scientist aggiornano regolarmente la base dati di benchmarking e i fattori di calcolo dell’efficienza energetica di una pagina web.

Nella versione completa del Karma Metrix (nuovo servizio offerto a selezionate aziende attive nella lotta al cambiamento climatico), l’algoritmo di calcolo è offerto nella versione completa che prevede la misurazione sul mobile, sul desktop e del totale con assegnazione del “energy efficient rating” e “carbon footprint” del sito. Tutti i domini che completano il Karma metrix ricevono il bollino utilizzabile sul sito e sulla comunicazione aziendale.

La misurazione Karma Metrix tiene conto di 23 differenti indicatori di efficienza, fra cui il peso degli elementi inseriti all’interno della pagina web analizzata, le combinazioni di colori utilizzate nel design del sito, le tecniche di caching e il numero di chiamate http attivate.

Se ti interessa dare il tuo contributo per la lotta al cambiamento climatico derivante dal digitale contattaci per maggiori informazioni e per idee di cooperazione.

Pagina aggiornata al 06/10/2021

Fissa una call