eCommerce: 10 concetti fondamentali – Digital Marketing dalla “Ale alla Zeta”: il podcast #7

Team Avantgrade
02/06/2020

Continuiamo il nostro viaggio nel mondo dell’eCommerce. Questa settimana vogliamo iniziare facendovi una domanda: quante volte avete sentito questi termini … wishlist, thank you page, tracking, check out?
Fra poco vi spiegheremo il significato di questi e altri termini!

Ecommerce: la pagina prodotto

Per tanti, ormai, è diventata la prassi: ogni volta che abbiamo bisogno di un prodotto o che ne veniamo incuriositi iniziamo una ricerca in rete per approfondire. Molto spesso atterriamo direttamente sulle PAGINE PRODOTTO di un eCommerce. Queste pagine sono importantissime, perché ci permettono di comprendere con foto e descrizioni se il prodotto è quello che stiamo cercando, se il prezzo è buono (spesso su alcuni eCommerce troviamo anche diverse opzioni di acquisto e offerte) e, grazie alle recensioni di chi ha già comprato, capiamo se il prodotto è di qualità e il venditore affidabile (per non avere brutte sorprese una volta completato l’acquisto).

Il login sugli eCommerce

Nel momento in cui decidiamo di procedere con il pagamento potrebbe esserci richiesto di effettuare il LOGIN al sito web (se già siamo registrati) o creare un account. Alcune piattaforme, tra cui eBay, per velocizzare l’iter, permettono di completare gli acquisti senza avere un account. Qual è l’aspetto negativo? Che ogni volta dovremo inserire nuovamente i nostri dati e la nostra esperienza di acquisto sarebbe limitata, non avendo accesso a alcune funzioni. Detto ciò, dopo aver inserito i prodotti nel carrello e prima di procedere all’acquisto, la stragrande maggioranza degli eCommerce prevede una registrazione.

Il carrello, la wishlist e il “salva per dopo”

Negli shop online, come nei negozi fisici, abbiamo un CARRELLO, in questo caso virtuale, dove inseriamo tutti i prodotti che ci interessano. Non siamo però obbligati a acquistarli tutti. Prima di arrivare alla “cassa”, anch’essa virtuale, possiamo decidere cosa tenere e cosa invece eliminare dal carrello.

Per il digital marketer una delle principali sfide è convincere i clienti a confermare l’ordine, passare per il checkout e completare l’acquisto. Molti utenti, infatti, abbandonano il carrello e lasciano la merce senza comprarla.

Proprio per raggiungere questo scopo sono state sviluppate due funzioni: la WISHLIST e il pulsante “SALVA PER DOPO”. Entrambe ci permettono di avere un elenco di prodotti, all’interno degli eCommerce, a cui siamo interessati ma sui quali siamo ancora indecisi.

La wishlist è una vera e propria lista dei desideri che, in alcuni casi, possiamo rendere visibile a tutti. così anche i nostri amici possono sapere cosa regalarci. Il “salva per dopo” invece: può non necessitare del login, ricorda anche le quantità di prodotto da noi inserite e ci permette di aggiungere al carrello la merce per acquistarla quando lo desideriamo.

I prodotti correlati

Un’altra funzionalità, interessante degli eCommerce sono i PRODOTTI CORRELATI. Durante la navigazione, ci vengono consigliati prodotti simili o da abbinare per migliorare la nostra esperienza di shopping online (esattamente come potrebbe fare un addetto alle vendite in un negozio).

Per esempio, se siamo interessati ad uno smartphone, riceveremo suggerimenti per auricolari o cover; se abbiamo acquistato un capo di abbigliamento, riceveremo suggerimenti sugli accessori da abbinare. Studiando i nostri movimenti online, l’intelligenza artificiale capta quali prodotti potrebbero catturare la nostra attenzione. Sono, infatti, presenti alcune aree dove troveremo indicazioni come “Ti potrebbero interessare…”, “Gli utenti consigliano…” e in più questi suggerimenti possono essere inviati tramite mail o newsletter. Infine, per invogliare l’utente all’acquisto si offre, spesso, la possibilità di comprare il prodotto correlato insieme a quello desiderato, ma a un prezzo scontato.

Il checkout e la thank you page: la fase di transazione

A questo punto avremo deciso cosa acquistare e possiamo effettuare il CHECKOUT: andiamo in cassa a pagare. Qui dovremo inserire l’indirizzo a cui vogliamo venga spedito il prodotto: se abbiamo già un account questi dati saranno già memorizzati, ma potremo sempre modificarli, e in alcuni casi scegliere un punto di ritiro.

Terminato lo shopping comparirà una THANK YOU PAGE, la pagina di conferma e di ringraziamento. È importante perché permette al gestore dell’eCommerce di sapere che è stato completato l’acquisto. Questa pagina viene caricata solo una volta conclusa la transazione.

Se vuoi ottimizzare le conversioni del tuo eCommerce, contattaci per una consulenza CRO: faremo decollare le tue transazioni!

Tracking, il tracciamento della spedizione

A questo punto dobbiamo solo attendere il nostro pacco. Alcuni ecommerce ci permettono di seguire il suo viaggio, grazie al TRACKING. il TRACCIAMENTO DEL PACCO permette di sapere in tempo reale lo stato dell’ordine, la posizione del pacco e sapere se l’ordine è in dirittura d’arrivo.

Questa semplice funzionalità aiuta il cliente ad avere la certezza che il prodotto desiderato arrivi in tempi ragionevoli e se ci sono problemi nella consegna.

Pronti per fare il vostro prossimo acquisto online?

Vi ricordiamo come sempre che, per maggiori info, potete collegarvi al sito AvantGrade.com e noi vi diamo appuntamento alla prossima puntata di Digital Marketing dalla Ale alla Zeta!

Team Avantgrade
05/08/2020

Amazon: come funziona e come farsi trovare sull’eCommerce più grande del mondo – Digital Marketing dalla “Ale alla Zeta”: il podcast #12

Chi, almeno una volta, ha effettuato un acquisto su Amazon? Praticamente tutti. Amazon è il più grande eCommerce al mondo e, ogni giorno, spedisce milioni di prodotti ai suoi numerosi clienti. Oggi vi racconteremo il perché della sua unicità e vi illustreremo la sua struttura così da poterlo, eventualmente,…

approfondisci
Team Avantgrade
23/07/2020

Nuovi modi per fare eCommerce – Digital Marketing dalla “Ale alla Zeta”: il podcast #11

Negli ultimi anni sono state sviluppate nuove piattaforme che permettono a chiunque, potenzialmente, di aprire un eCommerce. In questo modo anche le piccole attività possono trarre enormi vantaggi per il proprio business, che non rimane più intrappolato entro confini limitati ai locali fisici. In questo podcast andiamo a vedere…

approfondisci