Googlebot scansionerà i siti (anche) via HTTP/2

Googlebot scansionerà i siti via http/2

Google ha annunciato ufficialmente che, da novembre 2020, Googlebot potrà scansionare alcuni siti usando il protocollo HTTP/2.

Si tratta della nuova versione del protocollo HTTP, detta anche h2, che è entrata in uso nel 2015 circa.

Da quel momento, gli utenti che si occupano di sviluppo web hanno iniziato a chiedere a Google se Googlebot potesse scansionare i siti utilizzando la versione più moderna del protocollo.

Finalmente, Google ha risposto con un post sul suo blog ufficiale, dettagliando il nuovo supporto.

Big G ha annunciato che, grazie alla novità, ci saranno notevoli miglioramenti in termini di efficienza, riguardo l’utilizzo di risorse dei server. Questo perché il protocollo richiede l’apertura di meno connessioni TCP:

Googlebot può aprire una singola connessione TCP al server e trasferire così file multipli in parallelo, invece di dover aprire connessioni multiple. Meno connessioni si aprono e meno risorse il server e Googlebot dovranno impiegare per il crawling.

La novità comincerà ad essere disponibile per un numero ridotto di siti web, da novembre 2020, poi Google estenderà il supporto e valuterà la situazione man mano.

Ma come farà Googlebot a scegliere il protocollo di scansione? Tutto dipenderà dal supporto di HTTP/2 da parte del sito e dai benefici che sia il bot che i server ne potranno trarre.

Insomma, se i tuoi server supportano il nuovo protocollo e Googlebot passa spesso a scansionare il tuo sito, allora forse ti verrà reso disponibile l’upgrade. E no, non dovrai preoccuparti di nulla: si occuperà di tutto il bot.

Se vuoi scoprire di più sulla novità a livello tecnico, rimandiamo all’articolo ufficiale degli sviluppatori Google. Se invece vuoi scoprire se i tuoi server supportano HTTP/2, rimandiamo a questo articolo di Cloudflare.

Se invece ha bisogno di una solida consulenza SEO, non esitare a contattarci. Ti consiglieremo come ottimizzare il crawling per il tuo sito e molto altro ancora.

12/04/2021
Team Avantgrade
SEO&SEM

Google annuncia un nuovo aggiornamento del suo algoritmo sulle recensioni

Google ha di recente annunciato un nuovo aggiornamento del suo algoritmo, questa volta riguardante le recensioni che gli utenti lasciano nei siti web. Cosa cambia con il nuovo update dell’algoritmo sulle recensioni? Approfondiamo l’argomento insieme. Indice Cosa cambia con l’update dell’algoritmo Google sulle recensioniQuali recensioni verranno maggiormente premiate?…

approfondisci
07/04/2021
Team Avantgrade
SEO&SEM

Elanco si affida ad AvantGrade.com per le attività SEO del portale “My Pet and Me”

Dopo un anno ricco di cambiamenti per il digitale come è stato il 2020, Mypetandme.elanco.com prosegue la collaborazione con l’agenzia SEO AvantGrade.com grazie ai risultati ottenuti con una strategia SEO ad hoc. My Pet and Me, dopo l’acquisizione da parte di Elanco,…

approfondisci
06/04/2021
Team Avantgrade
SEO&SEM

Tool SEO: scopri i migliori strumenti SEO per le attività on e off site

Qualsiasi attività, svolta in maniera professionale, necessita degli strumenti idonei. Non fa certo eccezione la SEO. Vediamo dunque una carrellata di SEO tool che aiutano nelle varie attività di ottimizzazione e posizionamento di un sito web. Una premessa: i tool individuati non esauriscono di certo il numero…

approfondisci