Web Reputation fra PR e Seo: intervista a Luca Barabino e Ale Agostini

intervista luca barabino ale agostini
Alice Tarantola
25/05/2020

Come possono la comunicazione aziendale e la Seo migliorare la web reputation di un’azienda? L’unione tra pubbliche relazioni e Seo permette di comunicare e far emergere in modo corretto il valore positivo di un brand.

Ne abbiamo parlato in diretta con Luca Barabino, Fondatore e CEO di Barabino & Partners, e Ale Agostini, CEO e Client Partner di AvantGrade.com.

Perché le PR sono importanti nella gestione della web reputation?

Le relazioni rappresentano un momento di collegamento tra le aziende e i loro clienti. In questo particolare momento storico, dove si sta vedendo una mutazione della comunicazione, è importante prendere in considerazione anche i canali web. In particolar modo nel mondo del retail, il ruolo della comunicazione è fondamentale per comunicare informazioni di servizio e ancor più importante per comunicare in modo nobile i valori dell’impresa e il suo impegno sociale.

Come può un’agenzia Seo aiutare a migliorare la web reputation di un’azienda?

Un’agenzia Seo ha un ruolo cruciale per la brand awareness di un’azienda in quanto permette di migliorare la comunicazione di servizio e, allo stesso tempo, di costruire un brand forte e riconosciuto. Quando un utente cerca un brand, si aspetta di trovare in prima linea informazioni pertinenti su di esso. Ecco, la Seo si assicura che questo accada. Come? Lavorando ad esempio sul posizionamento di informazioni rilevanti nella prima pagina di Google. È importante mettere in primo piano informazioni positive o neutre riconducibili al sito dell’azienda oppure ad altri siti che veicolano il valore del brand.

Le piattaforme digitali, come Google e i social, sono al centro dell’attenzione dei consumatori: cosa possono fare i media tradizionali, come stampa, tv e radio, per riguadagnare quote di visibilità?

Soprattutto in questo ultimo periodo si è registrata una grande ricerca di fonti autorevoli. I dati Audiweb di marzo mostrano infatti un grande aumento dei visitatori online per portali come Il Sole 24 Ore (+145%) e La Stampa (+44%). Nella stessa analisi risulta che Il Corriere della Sera e La Repubblica hanno registrato 7 milioni di visitatori nel mese di marzo. Queste testate giornalistiche sono in grado di mantenere alta la loro visibilità perché vengono riconosciute come fonti autorevoli con una grande storia alle spalle.

Quali azioni concrete può svolgere un’azienda per migliorare la propria reputazione online a livello di Seo?

Quando si cerca un brand, il sito deve essere nelle prime due posizioni e, subito sotto, devono apparire i social aziendali su cui si è attivi. Questi ultimi rappresentano un importante elemento in grado di facilitare la comunicazione di servizio. È importante inoltre, lavorare sulla divulgazione dei contenuti che riguardando un’azienda utilizzando il proprio blog e lavorando a stretto contatto con le pubbliche relazioni. L‘obiettivo è quello di presidiare in modo ottimale la prima pagina!

Guarda l’intervista completa con Luca Barabino e Ale Agostini dove sono emersi interessanti spunti strategici e qualche curiosità sulla loro carriera.

Vorresti avere il parere dei nostri esperti per far emergere in modo vincente la tua azienda sul web? Contattaci per una consulenza Seo!

Team Avantgrade
29/09/2020

Guida alla pubblicità online: quello che devi sapere

Hai mai cliccato su un’immagine su Instagram, messo mi piace o commentato un video su Facebook o cliccato su un risultato di ricerca su Google, per poi accorgerti che si trattava di un annuncio pubblicitario? Ti dirò di più: lo sapevi che 2 persone su 3…

approfondisci
Team Avantgrade
21/09/2020

Come fare pubblicità su Youtube per il proprio brand

Se stai cercando un canale alternativo/complementare a Facebook Ads per far crescere il tuo brand e intercettare potenziali clienti non ancora in cerca del tuo prodotto, allora la pubblicità su YouTube è ciò che ti serve. Non sei ancora convinto? Allora dai un’occhiata a qualche numero interessante su YouTube: è…

approfondisci