Cos’è TikTok? Viralità e opportunità per le aziende

Quanto a fondo conosci TikTok? Vediamo cos’è il social media di cui tutti parlano e in cui tutti (o quasi) sono presenti, analizzando come nasce la piattaforma, qual è il target che più la frequenta, quali sono le opportunità di TikTok per le aziende, come fare TikTok marketing, e come diventare virali grazie a contenuti creativi che sfruttano i giusti trend. Concluderemo poi l’articolo parlando di TikTok for Business, la piattaforma di advertising del famoso social media.

Indice:

Cos’è TikTok? Dati e numeri della piattaforma

TikTok è il social network di origine cinese lanciato nel 2016 (inizialmente come Musical.ly) che consente a tutti i suoi utenti di caricare brevi video in formato verticale, personalizzandoli grazie all’uso di musica e transizioni impattanti. La semplicità e creatività della piattaforma ha permesso a TikTok di aumentare in modo esponenziale il proprio numero di iscritti: ad oggi, il social del momento ha superato 1 Miliardo di utenti attivi al mese e 3,5 Miliardi di download su Android e IOS a livello globale, posizionandosi come uno dei social network più popolari al mondo.

Chi usa TikTok?

La maggior parte degli utilizzatori di TikTok fa parte della generazione Z, ovvero le persone nate dal 1996 al 2010. Ma perchè piace così tanto ai giovani? TikTok è divertimento puro e sicuramente la semplicità del suo utilizzo è uno dei lati più apprezzati dagli utenti, infatti bastano davvero pochi minuti per poter creare un contenuto con alte potenzialità virali.

I valori chiave che sfrutta TikTok sono spontaneità e creatività, ed è proprio per questo che viene apprezzato moltissimo da un pubblico giovane, dinamico e alla costante ricerca di stimoli creativi.

Una volta aperta la piattaforma ne vieni completamente catturato: video dopo video si inizia a capire il funzionamento e si rischia di rimanere incollati allo schermo.

Come è nato TikTok?

TikTok è sicuramente il social del momento, ma come è nato? Come detto sopra, questa piattaforma viene lanciata in Cina nel settembre 2016, inizialmente col nome Musical.ly. Il suo scopo era di portare sul mercato un social network educativo, tant’è che permetteva di realizzare video brevi, dai 3 ai 5 minuti, incentrati su materie scolastiche o temi educativi.

Questa funzionalità non ebbe molto successo, infatti i due fondatori decisero di cambiare il target andando a ricercare l’attenzione dei teeneger, spostando i contenuti in un’ottica più di intrattenimento.

Nel 2017 Bytedance acquista Musical.ly per quasi 800 milioni di euro, dandole il nome TikTok.

Nell’agosto successivo, TikTok è diventato uno dei social più utilizzati al mondo, nonché una piattaforma da presidiare per arricchire la propria digital strategy con un canale di comunicazione performante e dalle alte potenzialità virali, punto che approfondiremo nel prossimo paragrafo.

Come diventare virali su TikTok?

Innanzitutto, cosa vuol dire diventare virali? Un contenuto diventa virale quando la sua diffusione arriva in poco tempo ad una vasta quantità di utenti, portando molte visualizzazioni e interazioni con il contenuto e il profilo che ha guadagnato viralità, aumentandone il tasso di engagement.

Per diventare virali su TikTok non è necessario avere una grande quantità di follower (e questo è il vero successo dell’algoritmo di TikTok): se il contenuto creato viene ritenuto di valore, la piattaforma tenderà a mostrarlo ad un numero più alto di utenti, facendolo finire nella sezione chiamata “PER TE” (sezione di video di utenti che non seguiamo, e che ci vengono proposti dal social stesso).

Per diventare virali, è necessario soddisfare alcuni requisito secondo l’algoritmo di TikTok, il quale funziona in base a diversi parametri:

  • Visualizzazioni
  • Like 
  • Commenti
  • Condivisioni
  • Tempo medio di visione
  • Completion rate (percentuale di persone che visualizzano il tuo video per intero).

Quando crei un video, è necessario entrare nell’ottica di dover attirare gli utenti a interagire con te e a guardare il tuo video fino alla fine.

Se vuoi approfondire l’argomento e scoprire altri trucchi per diventare virali su TikTok,
scarica la nostra guida al TikTok Marketing:

A che ora postare su TikTok?

In base ad uno studio di Influencer Marketing Hub, i migliori orari per pubblicare su TikTok sono:

  • Lunedì: 12.00, 16.00
  • Martedì: 04.00, 08.00, 10.00, 15.00*
  • Mercoledì: 19.00, 20.00, 23.00
  • Giovedì: 15.00, 18.00*
  • Venerdì: 01.00, 11.00*, 19.00, 21.00
  • Sabato: 17.00
  • Domenica: 01.00, 02.00, 13.00, 14.00, 22.00

*Gli orari contrassegnati con asterisco sono quelli che hanno registrato il migliore engagement.

Bisogna comunque fare qualche considerazione prima di prendere come legge questi orari per pubblicare un contenuto: infatti, come specificato dalla stessa Influencer Marketing Hub, questi orari sono generali e non specifici per settore/industria, per questo andrebbe sempre analizzato il proprio pubblico prima della pubblicazione.

Quanto si guadagna con TikTok?

Guadagnare con TikTok è possibile attraverso 4 principali metodi:

  • Live
  • Sponsorizzazioni
  • Fondo per i Creators
  • Advertising su Tik Tok for Business

Ma andiamo con ordine:

Tiktok Live

Così come per le live di Youtube, è possibile guadagnare attraverso le live su TikTok ricevendo supporto dalla fanbase: durante una diretta infatti, il tuo pubblico può decidere di regalarti delle monete virtuali o altri doni, che possono essere poi convertiti in soldi reali.

Sponsorizzazioni su TikTok

Le sponsorizzazioni sono degli accordi tra aziende e creators per promuovere prodotti o servizi.

Sappiamo quanto le aziende puntino sull’influencer marketing per rafforzare la loro brand awareness e in molti casi questa strategia può rivelarsi davvero vincente.

Fondo per i Creators

Un altro degli strumenti di guadagno è il fondo per Creators: la piattaforma paga gli utenti in base alle visualizzazioni ottenute dai propri contenuti video.

Il fondo per creators, valido solo per gli utenti con più di 18 anni, si può attivare a partire dai 10.000 followers e almeno 100.000 visualizzazioni video negli ultimi 30 giorni.

Il guadagno da questo fondo è di 1 centesimo ogni 1000 visualizzazioni in Italia, ma può arrivare all’estero fino agli 0,4 cent ogni 1000 visualizzazioni.

Advertising su TikTok for Business

Per le aziende che vogliono fare pubblicità su TikTok, è possibile sponsorizzare brevi video verticali (il format non cambia rispetto ai contenuti organici), scegliendo tra cinque diversi obiettivi: copertura, traffico, visualizzazioni, conversioni e installazioni di app. Le opportunità di guadagno da TikTok per le aziende, in questo modo, si ampliano oltre la piattaforma stessa, utilizzando i contenuti come veicolo di vendita o conversione.

Se vuoi puntare ad attività di marketing al di fuori dei principali canali di advertising, ti potrebbe interessare anche: 5 piattaforme pubblicitarie diverse da Google Ads su cui puntare.

Conclusioni 

Se ti stai chiedendo se valga la pena inserire TikTok nella tua strategia di comunicazione, ricorda che si tratta di uno dei social più in rapida crescita del mondo e il suo target principale è la Gen Z (sebbene stiano aumentando anche gli utenti di età superiore).

Se il tuo prodotto o servizio punta anche ai giovani, TikTok potrebbe essere un ottimo veicolo di contenuti, con la possibilità di diventare virale e guadagnare in brand awareness e vendite.

Hai bisogno di supporto per creare la tua strategia di social media marketing?

Attraverso l’esperienza dei consulenti dell’agenzia di Digital Marketing Avantgrade.com, potrai fare crescere il tuo business. Progettiamo piano e azioni su misura per te e ti affianchiamo offrendoti competenze e consulenza di alto livello. Fissa una chiamata per fare crescere il tuo progetto web.

Fissa una call

04/08/2022
Team Avantgrade
Social Marketing

Come scegliere il social media manager

Non basta avere deciso di sviluppare una strategia sui social media o avere dei canali social attivi per scegliere il social media manager giusto. Prima di farlo, bisogna sicuramente avere le idee chiare sulla sua professionalità, su quali sono le competenze necessarie e sulle attività che svolge e come le…

approfondisci
03/05/2022
Team Avantgrade
Social Marketing

Dimensioni foto Instagram 2023: profilo, post, stories

Conosci le dimensioni corrette delle foto su Instagram? Ogni social ha le sue regole: se vuoi pubblicare nella tua pagina in maniera professionale, assicurati di rispettare i suggerimenti per i giusti formati di post, video e stories su Instagram. In questo articolo ti forniamo tutte le informazioni di cui avrai…

approfondisci
23/09/2021
Team Avantgrade
Social Marketing

Come creare un Piano editoriale per Instagram: idee, esempi e template scaricabile

Gestisci i social network della tua azienda ma ogni volta che devi pubblicare qualcosa sulla tua pagina Instagram, vieni colto dal blocco dello scrittore? Segui questa guida completa su come creare un piano editoriale per Instagram in maniera efficace, veloce e performante. Alla fine dell’articolo,…

approfondisci