eCommerce chatbot: cosa sono e plugin migliori

chatbot-per-ecommerce

Nell’era del digital marketing, gli automatismi sono diventati centrali nelle strategie e nelle attività di acquisizione e fidelizzazione del cliente. Tra quelli maggiormente impiegati ci sono i chatbot che, grazie ai processi di comunicazione automatizzata, consentono di ottimizzare tempi, filtrare utenti e clienti e migliorare la user experience.

Per gli shop digitali, i bot si rivelano essere uno strumento utile e prezioso, così come la SEO per eCommerce. L’implementazione del giusto chatbot può tradursi in diversi vantaggi.

Vediamo dunque cosa sono e quali benefici possono apportare al tuo negozio online, dando anche uno sguardo tecnico alle applicazioni e ai migliori plugin per inserirli in un sito WordPress.

Indice

Cosa sono e perché sono utili i chatbot

Chatbot

Un chatbot è un sistema automatizzato di comunicazione con gli utenti: può comparire in una finestra una volta aperto un sito web o essere inserito in un funnel.

Le finalità per le quali servirsi di un chatbot per il proprio eCommerce o sito web sono diverse, vediamone alcune:

  • messaggio di benvenuto: per la UX è fondamentale dare accoglienza a un utente appena approdato sul sito, con invito a richiedere maggiori informazioni;
  • assistenza clienti: può essere utilizzato in prima istanza per andare incontro alle problematiche comuni degli utenti (in genere, questi tipi di bot offrono poi anche la possibilità di interagire con un operatore, quando il problema non può essere inquadrato nell’automatismo);
  • scrematura dei lead: soprattutto nell’ambito della vendita di servizi, i bot possono essere utilizzati in primis in un funnel, per “inquadrare” lead e potenziali clienti. Tramite il bot, il marketer può ottenere in modo rapido informazioni fondamentali per capirne la qualità (per esempio, il budget a disposizione, gli obiettivi, le attività precedentemente svolte ecc.).

Come funzionano i chatbot

Ma come funziona un chatbot? 

In sostanza, si imposta un flusso di domande/risposte, che può essere prestabilito oppure dipanarsi in base alle parole chiave presenti nel database e utilizzate dall’utente che interroga il chatbot.

Una volta definiti gli obiettivi, si va dunque a programmare il bot, stabilendo il flusso di domande e prevedendo anche sistemi di follow-up: in tal modo, è possibile essere preparati qualora l’utente smetta di interagire o compia una determinata azione, come dirigersi verso la chiusura della finestra del browser.

Quando il bisogno dell’utente non corrisponde al flusso prestabilito o al termine dello stesso (nel caso di un bot di scrematura lead), in genere viene data la possibilità di entrare in contatto con un operatore reale o di fissare una call.

È soprattutto nell’ambito dell’assistenza clienti che i chatbot sono diffusi e noti, ma gli utilizzi lato marketing possono essere diversi e molto efficaci se pianificati con cura. Vediamo in particolare i vantaggi dei chatbot per un eCommerce.

Vantaggi dei chatbot per un eCommerce

Una premessa: se la strategia di marketing è sbagliata, non esiste automatismo che possa compiere il miracolo. Quindi, anche nel caso dei chatbot, occorre integrarne l’elevata efficacia in un ecosistema digitale virtuoso e profittevole.

Detto ciò, alcuni dei principali vantaggi dei chatbot, in particolare per gli eCommerce, sono:

  • raccolta informazioni: dati e notizie su clienti e lead sono l’elemento essenziale di ogni strategia di successo. I chatbot, da questo punto di vista, sono strumenti fenomenali per raccogliere informazioni senza l’ausilio di una figura in carne e ossa – se ben usati, ovviamente;
  • scrematura utenti/lead: aiutano a filtrare e incanalare i lead;
  • conversioni: se integrati efficientemente (e al momento opportuno) possono favorire le vendite nel proprio negozio online, magari offrendo assistenza o “intercettando”, con l’approccio giusto, l’utente indeciso;
  • up/cross selling: possono essere utilizzati sapientemente per proporre prodotti correlati o un upsell rispetto all’acquisto dell’utente target;
  • assistenza e gestione del negozio online: i chatbot favoriscono un controllo e una coordinazione ottimizzati e più veloci dell’eCommerce, in particolare filtrando le richieste di assistenza o le domande frequenti;
  • fidelizzazione: possono essere utili non solo per assistere o invogliare all’acquisto, ma anche per fidelizzare clienti già acquisiti, offrendo loro approcci personalizzati o proponendo articoli dedicati;
  • recensioni: tenendo presente che, nel mondo degli eCommerce, le review dei clienti sono un aspetto fondamentale, i bot possono essere utilizzati per porre domande relative alla loro soddisfazione e per raccogliere valutazioni e feedback;
  • abbattimento dei costi: l’utilizzo degli automatismi aiuta il proprietario del negozio online a ridurre (se non proprio a eliminare) i costi delle risorse umane; i bot, tra l’altro, garantiscono una disponibilità 24/7.

I 5 migliori plugin WordPress per chatbot

Esistono diversi modi per implementare un chatbot su un sito web. Molti marketer o webmaster si servono di servizi di terze parti, integrabili poi, lato codice, sul proprio sito internet.

Vista la grande diffusione dei siti sviluppati con il CMS WordPress, facciamo una panoramica dei 5 plugin WordPress al momento più noti e impiegati per integrare un chatbot in modo relativamente semplice.

  • Tidio – Live Chat, Chatbots & Email Marketing: il plugin di gran lunga più utilizzato e apprezzato su WordPress (recensioni alla mano). Tidio offre widget personalizzabili, una mobile app Android e iOS e l’integrazione di strumenti di email marketing;

  • WP-Chatbot for Messenger: è un altro plugin molto usato e decisamente user-friendly. È pensato per focalizzarsi sull’integrazione con la propria pagina Facebook e con Messenger;

  • Chatbot with IBM Watson: è un plugin che offre un ottimo grado di personalizzazione, con la possibilità di integrare nel chatbot immagini e contenuti cliccabili. Previste anche le chiamate VOIP per gli utenti che desiderino interagire con un operatore;

  • Collect.chat: è una soluzione ottima per i professionisti nell’ambito soprattutto dei servizi (ma si può utilizzare anche per un negozio online), dal momento che permette di raccogliere dati per aumentare le conversioni. Il plugin prevede numerosi template per ogni esigenza e consente agli utenti, tra le altre cose, di prenotare appuntamenti attraverso un calendario;

  • Chatbot by QuantumCloud: un plugin semplice da installare e configurare. Chatbot si presta bene, nella versione base free, al supporto degli utenti per il proprio eCommerce. Prevede FAQ automatizzate, un builder drag and drop e include l’integrazione con Google Dialogflow.

Conclusioni

Abbiamo visto vantaggi e presupposti dell’utilizzo di un chatbot su un sito eCommerce e non solo. Riassumiamo il percorso virtuoso di implementazione:

  • definizione degli obiettivi marketing (tappa essenziale);
  • programmazione del chatbot, determinando il flusso di domande, potenziali follow-up e il momento dell’eventuale “entrata in scena” dell’operatore fisico;
  • monitoraggio e ottimizzazione del sistema in base ai risultati.

Se ti serve un supporto per integrare il sistema dei chatbot nel tuo negozio online e favorire il CRO, fissa una call: saremo lieti di definirne insieme obiettivi e tappe di implementazione. Articolo scritto in collaborazione con Francesco Bellomia.

Fissa una call

22/06/2021
Team Avantgrade
Digital Marketing

Brand Essence: analizza l’anima della tua azienda in 5 step

La qualità del bene o del servizio offerto ai clienti è un elemento imprescindibile per il successo di un business, ma non è l’unico aspetto di cui tener conto. Ci sono elementi intangibili altrettanto importanti, utili (se non indispensabili) per conquistare il tuo cliente. Quali sono questi aspetti e…

approfondisci
18/06/2021
Team Avantgrade
Digital Marketing

Creare un eCommerce con Shopify: cosa sapere prima di cominciare

Il primo passo da compiere per chi decide di portare il proprio business online è la scelta della piattaforma a cui affidarsi. Tra i migliori CMS eCommerce presenti sul mercato, Shopify rappresenta senz’altro un valido alleato per avviare il proprio shop rapidamente e senza molte preoccupazioni…

approfondisci
11/06/2021
Ale Agostini
Digital Marketing

Tre modi per rendere il sito più Green

Il web inquina? Se sai già rispondere a questa domanda, probabilmente conoscerai il nostro progetto Karma Metrix, nato proprio dall’esigenza di consapevolizzare tutti noi sull’impatto del digital nei confronti dell’ambiente. Tutto ciò che avviene online, infatti, produce inquinamento. Se hai un sito web, è bene…

approfondisci