Guida come aggiungere un utente a Google Analytics & Ads

accesso piattaforme Google

Hai iniziato una nuova collaborazione con un’agenzia di digital marketing e questa ti chiede l’accesso alle tue piattaforme Google: ecco l’unica guida da leggere su come aggiungere un utente a Google analytics & C.

Le nostre guide sono gratis e semplici e spiegano passo per passo come concedere l’accesso, aggiungere, modificare e eliminare un utente a Google Search Console, Google Analytics e Google Ads. 

Aggiungere un nuovo utente a Google Search Console

Su Google Search Console ci sono diversi ruoli e autorizzazioni che possono essere condivisi e attribuiti agli utenti:

  • Proprietario:questo ruolo concede il controllo totale della proprietà in questione sulla piattaforma. Tra le varie attività che un proprietario può svolgere troviamo l’aggiunta  o la rimozione di un utente dalla proprietà, la configurazione delle impostazioni e la visualizzazione dei dati completi. A loro volta i proprietari possono essere “verificati” (ovvero hanno dimostrato la loro identità a Google attraverso delle verifiche) o “delegati” (un proprietario verificato a concesso loro i diritti di proprietà);
  • Utente con accesso completo: questo ruolo permette di visualizzare tutti i dati e intraprendere alcune piccole azioni; 
  • Utente con accesso limitato: questo ruolo prevede la visualizzazione solo di alcuni dati.

Per aggiungere un nuovo utente è necessario essere i proprietari della proprietà interessata.

Una volta entrati in Google Search Console e selezionata la proprietà dove si desidera aggiungere un nuovo utente, cliccare sulla rotellina “impostazioni” in basso a sinistra.

Dopodichè cliccare su “Utenti e Autorizzazioni”.

Si aprirà una pagina dove sono specificati gli attuali utenti che hanno accesso alla proprietà e il loro ruolo. Per aggiungerne uno nuovo, cliccare quindi su “Aggiungi utente” in alto a destra.

Si aprirà una finestra dove bisognerà inserire l’email e il ruolo che si desidera dare al nuovo utente (accesso completo o limitato).

Una volta salvata la modifica il nuovo utente apparirà nella pagina “utenti” insieme agli altri già presenti. Verrà poi inviata in automatico una comunicazione alla mail inserita per confermare la procedura.

Aggiungere un utente a Google Analytics

Anche su Google Analytics esistono diversi ruoli che si possono attribuire agli utenti che lavorano per uno stesso account, proprietà o vista. Su Google Analytics esiste una gerarchia che suddivide i vari dati dell’account:

  • Account: livello massimo presente su Google Analytics che contiene le varie proprietà;
  • Proprietà: secondo livello che si trova all’interno dell’account e che a sua volta contiene le varie viste (possono essere molteplici in un unico utente);
  • Vista: terzo livello che contiene i vari accessi ai report (possono essere molteplici in un’unica proprietà).

Un nuovo utente può essere inserito sia a livello di account che a livello di proprietà o vista a seconda dei dati che gli si vogliono mostrare.

Una volta selezionato il livello, ci sono differenti diritti di accesso tra cui poter scegliere o da poter combinare tra loro:

  • Gestisci utenti: permette di aggiungere, modificare, eliminare gli utenti degli account. Se si possiede questo diritto in automatico non si potranno avere le autorizzazioni “modifica” e “collabora”;
  • Modifica: si possono eseguire azioni amministrative e correlate ai rapporti come ad esempio l’aggiunta, modifica. eliminazione di account, proprietà o viste. In questo caso è inclusa l’autorizzazione “collabora”;
  • Collabora: è possibile creare, modificare, eliminare e condividere risorse personali, e di collaborare su risorse condivise. In questo caso è inclusa l’autorizzazione “lettura e analisi”;
  • Lettura e analisi: questa opzione permette la sola lettura dei dati 

Ora che abbiamo chiare queste informazioni, possiamo procedere con l’aggiunta di un nuovo utente.

Una volta effettuato l’accesso a Google Analytics, e nello specifico alla proprietà, vista o account di interesse, sarà possibile aggiungere nuovi utenti cliccando sulla rotellina “amministratore”.

Si aprirà una schermata con tre colonne “account”, “proprietà” e “vista”. Una volta selezionato il livello d’interesse, nella colonna di riferimento cliccare su  “Gestione utenti”.

Si aprirà di conseguenza una finestra dove saranno visibili tutti gli attuali utenti e dove sarà possibile aggiungerne di nuovi cliccando sulla voce “+” e “aggiungi utente”.

Per aggiungere un nuovo utente sarà quindi necessario inserire l’indirizzo mail della persona e definire il livello di autorizzazioni. 

Una volta terminata la procedura e cliccato su aggiungi, il nuovo utente sarà visibile nel pannello iniziale.

Dallo stesso pannello sarà possibile modificare i ruoli degli utenti già presenti oppure eliminarli definitivamente. 

Accesso a nuovo utente a Google Ads

Per aggiungere un nuovo utente a Google Ads, accedere alla piattaforma e cliccare su “strumenti e impostazioni” e “accesso e sicurezza”.

Si aprirà una nuova pagina dove saranno visualizzati gli attuali utenti e dove sarà possibile inserirne altri cliccando sulla voce “+” in alto a destra. Inserire quindi la mail del nuovo utente e il livello di autorizzazioni che si desidera concedergli. Cliccare quindi su invia invito.

Verrà inviata una comunicazione alla mail fornita e, quando il nuovo utente accetterà, l’amministratore dell’account riceverà una notifica.

Come per le altre piattaforme, dallo stesso pannello è possibile modificare i gradi di autorizzazione.
Hai bisogno di supporto nella gestione di queste piattaforme? Contattaci e scopri i nostri servizi di Web Analytics.

11/10/2021
Ale Agostini
Digital Marketing

Google Ads contro i negazionisti del cambiamento climatico

Google Ads non servirà più pubblicità su contenuti (pagine web, newspaper online o video Youtube) che negano l’esistenza e le cause del cambiamento climatico. Il controllo dei contenuti che negano le tendenze sul clima saranno individuati sia in modo automatico sia con una revisione umana. Insomma…

approfondisci
07/10/2021
Team Avantgrade
Digital Marketing

Dropshipping: cos’è e come funziona

Tra le formule di business per il commercio online, il dropshipping si è ritagliato negli ultimi anni una posizione importante. Si tratta di un modello che ha sia vantaggi sia svantaggi e bisogna valutare sempre con attenzione i margini di guadagno prima di avventurarsi nella “carriera” di rivenditore in dropshipping.

approfondisci
01/10/2021
Team Avantgrade
Digital Marketing

Homepage per e-commerce: come crearne una efficace, trucchi e consigli

Quando si ragiona sulle ottimizzazioni di un sito e-commerce, la mente va subito verso categorie e prodotti. Sebbene si tratti, ovviamente, di aspetti essenziali, la homepage di un negozio online è come il biglietto da visita che si presenta agli utenti che vi atterrano e che, soprattutto, ricercano il nostro…

approfondisci