Punti chiave nell’impostare un programma di affiliation marketing

Punti chiave nell’impostare un programma di affiliation marketing

Sei un’azienda che vende prodotti o servizi online e vuoi impostare un programma di affiliate marketing?
Ecco gli aspetti critici e le considerazioni strategiche più importanti da conoscere per iniziare a impostare la tua strategia di affiliazione.

Cos’è l’affiliate marketing: definizione e come funziona

L’affiliate marketing è un modello di marketing in cui un’azienda (il merchant) collabora con altre aziende o professionisti (gli affiliati) per promuovere i suoi prodotti o servizi. In cambio, gli affiliati ricevono una commissione per ogni lead o vendita generata.

Per fare un esempio concreto, uno dei più celebri programmi di affiliate marketing è quello di Amazon, in cui gli affiliati ottengono una percentuale del guadagno derivante dalla vendita di prodotti sul celebre marketplace. La piattaforma assegna il guadagno ogni volta che un utente accede ad Amazon da un canale di comunicazione dell’affiliato, come il suo sito web, il blog, i social network e così via.

L’affiliate marketing può essere un modo efficace per raggiungere un pubblico più ampio e generare lead e vendite. Tuttavia, è importante scegliere gli affiliati giusti e creare un programma di affiliazione ben strutturato per avere successo.

 

Strategia per il merchant: come creare un piano di affiliate marketing

 

Se in azienda hai intenzione di lanciare un programma di affiliate marketing per incrementare la vendita dei tuoi prodotti o servizi, devi prestare attenzione ad alcune importanti considerazioni prima di partire con la tua strategia di affiliazione.

Esaminiamo i 7 step da seguire e le domande da porsi a ogni passaggio per creare una strategia funzionale, se sei un merchant.

 

1. Definisci l’offerta

Le condizioni specifiche dell’affiliazione fanno la differenza. Quanto guadagneranno i tuoi affiliati per ogni vendita che genereranno? Avranno diversi livelli di guadagni basati sul volume delle vendite o un fisso per ogni vendita? I guadagni sono solo per il primo acquisto o anche i successivi?
Queste decisioni influenzeranno il tuo budget e l’attrattività del tuo programma agli occhi dei potenziali affiliati.

 

2) Seleziona con cura gli affiliati

Non tutti i professionisti che parteciperanno al tuo programma di affiliazione saranno ugualmente efficaci e performanti. Dovresti cercare partner che possano parlare ad un pubblico interessato al prodotto o servizio che offri: può trattarsi sia di aziende che operano online e che hanno pagine social o blog correlati al tuo settore, sia di imprese che operano offline (come ad esempio associazioni medio/piccole e snelle che possono essere interessate al guadagno derivante dalla campagna di affiliazione).

 

3) Dai supporto e formazione agli affiliati

Gli affiliati devono conoscere alla perfezione il tuo prodotto o servizio per poterlo promuovere efficacemente. Puoi fornire loro materiale promozionale, formazione e aggiornamenti regolari su qualsiasi cambiamento o miglioramento nel servizio.

 

4) Sii preciso nel pagamento degli affiliati

La piattaforma scelta per il tuo programma di affiliate marketing deve essere in grado di tracciare accuratamente le vendite generate dai tuoi affiliati e assicurarti che vengano pagati correttamente. Questo è un punto fondamentale per guadagnare la fiducia degli affiliati e ottenere il massimo dal tuo programma di affiliazione.

 

5) Presta attenzione alle possibili frodi

I programmi di affiliazione possono essere soggetti a frodi, come i casi in cui gli affiliati cercano di guadagnare commissioni attraverso metodi ingannevoli. Per salvaguardarti dall’eventualità, devi avere un sistema per monitorare e gestire queste situazioni.

 

6) Contrattualizza i metodi di comunicazione degli affiliati

Può capitare che alcuni affiliati siano dei digital marketer con buone (ma anche ottime) capacità e che siano scaltri nel capire quali canali di comunicazione online siano i più efficaci per guadagnare, anche a discapito del guadagno diretto del merchant. Facciamo un esempio per il settore turistico: se un affiliato ad una piattaforma di prenotazione viaggi online nota che i siti diretti degli hotel si posizionano male su Google per alcune parole chiave, potrebbe decidere di sfruttare il cattivo posizionamento per fare campagne a pagamento e guadagnare visibilità e prenotazioni a discapito delle prenotazioni che altrimenti potrebbero arrivare direttamente all’hotel (i merchant, in questo caso). Chiediti qual è la tua politica a riguardo e contrattualizza le azioni che gli affiliate possono o non possono fare per ottenere la loro percentuale di guadagno.

 

7) Analizza i dati per prendere decisioni

Infine, dovrai avere persone che monitorano le prestazioni del tuo programma di affiliazione e cercare modi per migliorarlo. Questo può includere l’analisi di quali affiliati sono più efficaci, quali tecniche di promozione funzionano meglio e come ottimizzare la tua offerta per attirare e mantenere gli affiliati migliori.

 

Conclusioni

Si parla spesso di affiliate marketing, ma quasi sempre ci si focalizza sulle strategie che gli affiliati possono utilizzare per incrementare le proprie vendite. Si parla molto meno, invece, delle politiche adottabili dai merchant per costruire la loro campagna di affiliazione, eppure questo tassello è la chiave per il successo dell’iniziativa. In questo articolo abbiamo esaminato 7 punti chiave per costruire un programma di affiliazione efficace e ben strutturato, ma se desideri approfondire più nel dettagli la questione e capire come queste azioni possano integrarsi in una più ampia digital strategy, fissa una call assieme a noi: i nostri consulenti esperti saranno felici di supportarti.

Spread the love