Black Friday e Cyber Monday 2020: come preparare al meglio il tuo business online

Black Friday e Cyber Monday: 10 idee
Team Avantgrade
06/07/2020

Mancano ancora diversi mesi al Black Friday e al Cyber Monday 2020, è vero, tuttavia è importante per le aziende che fanno business online preparare questi due eventi al meglio, in modo da ottenere il massimo ritorno e continuare il trend durante il conseguente periodo di shopping natalizio.

Si tratta di due appuntamenti ormai di rilevanza internazionale, in cui aziende e consumatori offrono e cercano offerte uniche e imperdibili.
Soprattutto online (anche se il fenomeno è nato nel mondo del retail fisico).

Gli eCommerce e in generale chi fa business su Internet dovrebbero preparare con cura il Black Friday e al Cyber Monday: gli utenti entrano ufficialmente nel mood natalizio e sono sempre ben disposti a ricevere offerte e sconti speciali.
Ecco perché conviene pensare molto prima alla propria strategia di digital marketing orientata ai due eventi in questione, senza dimenticare un’efficace comunicazione a corredo.

Ma andiamo con ordine.

Black Friday e Cyber Monday 2020: le date

Partiamo con l’informazione principale che gli utenti cominceranno a cercare già dopo l’estate: quando cadranno il Black Friday e il Cyber Monday nel 2020?

Calendario alla mano, sapendo che stiamo parlando dell’ultimo venerdì di novembre e del lunedì seguente, le date sono le seguenti:

  • Black Friday 2020 – Venerdì 27 novembre
  • Cyber Monday 2020 – Lunedì 30 novembre

Le origini del Black Friday e del Cyber Monday

Come anticipato, le origini del Black Friday risalgono agli anni ’60 negli Stati Uniti e Canada: con tale termine si definiva il giorno successivo al Giorno del Ringraziamento, festività americana celebrata l’ultimo giovedì di novembre.

I negozianti d’oltreoceano, infatti, cominciavano da quel giorno ad allettare i consumatori con delle offerte particolarmente appetitose per stimolare l’andamento dello shopping prenatalizio.

Ma perché “black”, nero? È molto semplice: per il fiume di persone che si riversavano in strada e prendevano d’assalto i negozi, proprio per darsi agli acquisti più sfrenato in occasione degli sconti.

L’accezione di “nero” è nata, pare, nel 1961 a Philadelphia. Nella città dell’amore fraterno, infatti, la polizia si trovava a fronteggiare un volume di traffico tale da porre seri problemi di ordine pubblico: per questo i poliziotti parlavano di Black Friday, un venerdì nero per tenere in riga i malati di shopping.

Negli anni ’80, poi, ha iniziato a circolare anche un’altra teoria.I registri contabili dell’epoca, infatti, erano contrassegnati da due colori: il rosso per le cifre in negativo e il nero, appunto, per indicare vendite in positivo.
Il venerdì dopo il Ringraziamento era solito riportare i negozianti “back in the black”, ovvero in attivo.

Il Cyber Monday, invece, è una ricorrenza molto più recente. Agli inizi degli anni 2000, infatti, i negozianti iniziarono a notare la tendenza degli utenti a riversarsi online a partire dal lunedì dopo il Ringraziamento. Con la diffusione di Internet nelle case e la connettività mobile, i venditori pensarono bene di prolungare il fine settimana dello shopping natalizio e nacque così il Cyber Monday.

Esattamente il termine è stato inventato da Ellen Davis ed è stato utilizzato nel mondo degli eCommerce durante la stagione natalizia del 2005: questo rende di fatto il Cyber Monday un appuntamento profondamente legato allo shopping online, prima che al mondo retail tradizionale (dove comunque è stato adottato con successo negli anni seguenti fino ad oggi).

10 consigli per pianificare al meglio il tuo Black Friday e Cyber Monday

Ora che sai tutto sulle origini di questi due eventi imperdibili dello shopping online (e offline), preparati adeguatamente e rendi profittevoli i prossimi Black Friday e Cyber Monday 2020.
Come? Ecco 10 consigli per il tuo marketing digitale.

Date e informazioni sul black Friday e Cyber Monday

1. Inizia presto: i clienti iniziano a cercare offerte già da ottobre

Inizia a pianificare i tuoi Black Friday e Cyber Monday già da ora, se non hai ancora iniziato. Diverse ricerche dimostrano che oltre la metà dei consumatori inizia lo shopping prenatalizio e la ricerca del Black Friday già da ottobre.

Occore pensare a come attirare gli utenti con codici promozionali e offerte speciali. I maniaci dello shopping si attivano prima, quindi non aspettare fino agli ultimi giorni prima del Venerdì Nero.

2. Controlla la velocità del tuo sito e il processo di checkout: un sito lento ostacola le vendite

Su Internet, la lentezza fa scappare i clienti e diversi studi – eccone uno di Google – lo confermano. Questo non deve accadere sul tuo sito web.

Assicurati che la procedura di pagamento (checkout) sia la migliore possibile. Gli acquirenti del Black Friday e del Cyber ​​Monday sono molto influenzabili: hanno migliaia di siti tra cui scegliere e poco tempo per farlo. Lasceranno il tuo eCommerce senza pensarci due volte, se il tuo checkout sarà lento o complicato.

Prendersi un giorno per migliorare la procedura di pagamento potrebbe dare i suoi frutti in occasione del ​​Black Friday e del Cyber ​​Monday. Ad esempio, puoi prendere in considerazione l’aggiunta di opzioni di pagamento extra, tra cui Bitcoin o Paypal.

3. Effettua backup di… tutto!

Assicurati di disporre di backup completi del tuo sito, dal codice fino alle immagini dei prodotti o i video.

Il Black Friday arriva solo una volta all’anno e sarebbe un peccato rinunciare a tutte quelle transazioni solo perché il tuo sito è andato in crash, giusto?

Avere un backup a disposizione è come avere un’assicurazione per il tuo sito: se non funziona più, per qualche motivo, un salvataggio può riportarlo online in pochissimo tempo.

È anche utile mettere sotto stress il proprio hardware di hosting e assicurarsi che regga carichi di traffico sopra il normale: la tua offerta e i tuoi sconti potrebbero attirare orde di potenziali clienti, che dovranno riuscire a “entrare” nel tuo negozio virtuale (e passare alla cassa, ovviamente).

4. Ottimizza le pagine prodotto

Le persone non sanno ancora cosa compreranno, quindi è essenziale che i tuoi prodotti emergano nelle ricerche: le pagine dedicate devono essere ottimizzate per i motori di ricerca e facilmente individuabili sul tuo sito web. Alcune attività consigliate sono:

  • Ricerca di parole chiave per aumentare il traffico e le vendite
  • Strategie per indirizzare traffico verso il tuo eCommerce
  • Acquisizione di backlink verso il tuo eCommerce (in modo pulito)

Se hai già attivato delle promozioni nell’anno precedente, riguarda i tuoi dati di vendita per identificare i trend migliori: queste informazioni possono darti idee preziose su quali modifiche apportare ai prodotti esistenti.

Decidi in anticipo i prodotti che metterai in offerta e il loro prezzo. Fai piccole modifiche anticipate, piuttosto che intervenire all’ultimo minuto.

Lavora sulle descrizioni dei prodotti a livello di comunicazione e ragiona su dei testi che instillino urgenza. Delle pop up possono aiutarti a ricordare alle persone che hanno un tempo limitato per acquistare a prezzi scontatissimi, ad esempio. 

Qualche esempio di copy efficace da inserire nelle tue comunicazioni? Eccone alcuni:

  • Disponibile per un periodo limitato
  • Pochi prodotti rimasti
  • Prodotto molto richiesto
  • Prodotto in via di esaurimento

È utile anche cercare parole chiave su Google e Google Trends, per scoprire ricerche correlate al Black Friday e ai tuoi prodotti: includerle nelle tue pagine potrà dare una spinta SEO al tuo eCommerce.

5. Applica gli sconti giusti

Durante il Black Friday e il Cyber ​​Monday, le persone cercano almeno il 20% di sconto sugli articoli che intendono acquistare e devi essere competitivo. Puoi anche considerare l’aggiunta di un regalo gratuito per ogni transazione, per spingere le conversioni.

Durante questo fine settimana, maggiore è lo sconto e meglio è. La maggior parte dei rivenditori offrirà almeno il 20% di sconto, altri offriranno uno sconto del 50% ai nuovi clienti o sconti speciali per chi acquisterà più articoli. Sii creativo con le tue offerte e promozioni.

Altri suggerimenti per il tuo Black Friday e Cyber Monday sono mostrare chiaramente gli sconti sulla homepage, per aiutare i tuoi clienti a capire la convenienza, e aggiungere un banner di tipo conto alla rovescia, che comunica urgenza e crea anticipazione.

6. Implementa il cross-selling

È un ottimo momento per lavorare anche sul cross-selling, ovvero i suggerimenti di vendita correlati. Non aspettarti che i tuoi clienti acquistino ciò che vogliono e lascino subito il tuo sito: se un cliente sta effettuando un acquisto, dovresti mostrargli qualcosa di correlato al prodotto in acquisto. Ad esempio calze per scarpe, carta per matite, cover ar chi sta comprando cellulari.

Se qualcuno sta effettuando un acquisto, c’è qualcos’altro di cui potrebbe aver bisogno?

Potresti voler creare pagine distinte per il Black Friday e il Cyber ​​Monday, con prodotti correlati per i tuoi clienti.

Amazon fa un ottimo lavoro sul cross-selling. Dopo aver fatto click su un prodotto, te ne vengono sempre presentati altri che potrebbero interessarti (e spesso il sistema ci prende). 

Esempio di cross-selling su eCommerce (Amazon)
Il cross-selling di Amazon

7. Usa (bene) i social media

I social media possono portare grandi vantaggi al tuo eCommerce. Tieni presente che, se fai pubblicità su Facebook, maggiore è il coinvolgimento che ricevi attraverso i tuoi annunci e meglio quest’ultimi performeranno: ecco perché è importante creare campagne Facebook che siano molto coinvolgenti e stimolino la condivisione. 

Ricorda: il fine non è solo mostrare i tuoi annunci il più possibile, ma farli “arrivare” al tuo pubblico di riferimento.

Mostrare le tue t-shirt a tema calcio a un patito di basket è come cercare di vendere ghiaccio agli eschimesi.

Con l’avvicinarsi del Black Friday e del Cyber ​​Monday, tieni d’occhio anche gli hashtag che possono emergere per “cavalcarli”: scopri quali vengono utilizzati dai tuoi consumatori e come puoi incorporarli nei tuoi post sponsorizzati.

Assicurati anche che i tuoi plug-in social siano perfettamente integrati con Facebook e Twitter, in modo che gli utenti possano condividere le tue offerte con i loro amici.
Il caro vecchio “passaparola” è ancora un’arma potentissima, soprattutto online.

Per gli eCommerce, Facebook ha dimostrato di essere molto efficace nel portare traffico verso gli eCommerce. Nel weeekend del Black Friday e Cyber Monday, i tassi di acquisto raddoppiano e  le aziende che fanno affari attraverso gli eCommerce devono sfruttare questa tendenza, anche e soprattutto su Facebook.

Il modo migliore per commercializzare prodotti su Facebook è selezionare un’immagine del prodotto di alta qualità, aggiungere il tuo logo e del testo ottimizzato che comunichi efficacemente la tua offerta. Inizia a far circolare quell’annuncio con qualche giorno in anticipo, per creare attesa. Se ti muoverai all’ultimo minuto, i clienti vedranno il tuo annuncio solo una volta e sarà improbabile che ci clicchino sopra: durante questo grande weekend di shopping ci sono tantissimi venditori che richiedono l’attenzione dell’utente e la concorrenza è ferocissima.

Qui si punta tutto su sconti e immagine

Utilizzare anche i formati multimediali che Facebook mette a disposizione è un ottimo metodo per catturare lo sguardo delle persone, mentre scorrono la loro timeline sul social: puoi usare video, immagini, slideshow, caroselli, esperienze interattive e molto altro.

8. Campagne di email marketing

MailUp riferisce  che durante il Black Friday si registrano in Italia aumenti di clienti fino al 50% e incrementi di transazioni fino al 25% in più rispetto ad altri venerdì dell’anno. E l’email marketing gioca un ruolo cruciale.

È utile dunque creare la propria campagna di email marketing con largo anticipo: così facendo, potrai entrare in contatto direttamente con i tuoi clienti fidelizzati e coloro che si sono iscritti alla tua mailing list.
Ad esempio, puoi offrire loro uno sconto speciale per premiare la loro fedeltà.

Comincia con la tua campagna di email marketing almeno una settimana prima del Black Friday, per stimolare l’attesa nei tuoi clienti e suscitare il loro interesse per le offerte che lancerai. 

Le email sono importanti e possono generare un ROI elevato, quindi preparale con largo anticipo: fai in modo di avere il testo pronto, le immagini pronte e la email solo da spedire. Riservati molto tempo per rivedere tutto prima del grande giorno, in modo da ridurre al minimo la possibilità di errori.

Una buona strategia è quella di iniziare con un mese di anticipo e inviare e-mail settimanali per quattro settimane fino al Black Friday. Invia un’email anche la sera prima del Black Friday e del Cyber ​​Monday.
Infine, invia un’email con gli sconti nei giorni “caldi”: tutto questo farà in modo che la tua mailing list sia ben consapevole degli sconti che stai offrendo. 

Ma non fermarti qui. Invia delle email di follow up dopo il Black Friday e il Cyber ​​Monday, per richiedere feedback e invitare gli utenti a visitare nuovamente il tuo negozio.

Anche un’email di recupero automatico del carrello abbandonato può evitare che i clienti escano dal tuo eCommerce senza ultimare la transazione: con questi messaggi, tutti i potenziali clienti che hanno cominciato il processo di checkout senza concluderlo, potranno essere stimolati a chiudere l’acquisto.

9. Cura l’oggetto delle tue email

Iniziare le tue campagne email in anticipo è importante, tuttavia devi fare in modo che quelle email vengano anche lette. Oggetti dei messaggi scritti n modo insipido non ti aiuteranno. L’approccio tradizionale che menziona solo lo sconto porterà probabilmente il tuo messaggio ad essere cancellato senza nemmeno essere aperto.
Aggiungi creatività e unicità alle tue offerte del Black Friday e Cyber Monday e probabilmente aumenterai le vendite.

Nel tuo titolo punta molto sulla personalizzazione: le persone tenderanno ad aprire di più i messaggi che ritengono molto rilevanti. Puoi includere il loro nome nel titolo e un anticipazione di ciò che troveranno nella email. 

Ecco un grafico che mostra quanto un oggetto personalizzato aumenta il tasso di apertura rispetto a un oggetto generico (via Informz):

Scrivi un titolo su come risolvere un problema comune che i tuoi clienti potrebbero dover affrontare e sii il più descrittivo possibile nel titolo per attirare l’attenzione dei potenziali lettori. Troppe email vengono ignorate perché sono copie di altre email, oppure perché sono template stra-utilizzati nel settore.

Scatena la tua creatività, quando crei gli oggetti delle email per le tue offerte del Black Friday e Cyber Monday.

10. Utilizza la Social Proof (Riprova Sociale) e il passaparola

Un problema con cui dovrai confrontarti durante la stagione delle offerte prenatalizie sarà che tutti i concorrenti aggrediranno gli stessi canali che userai anche tu, per raggiungere i potenziali clienti.

Come consumatore, anche la tua casella di posta sarà improvvisamente piena di email promozionali, troverai annunci su Instagram, Facebook e sui siti web che visiterai.

I centri commerciali cominceranno presto con le decorazioni di Natale e sai perchè? Per distinguersi e precedere la concorrenza.

I consumatori, infatti, rifiutano non amano il marketing e la pubblicità tradizionali (anche durante i periodi dell’anno non caratterizzati da appuntamenti speciali).

Le persone sono solite saltare gli annunci video pre-roll, si disiscrivono dalle mailing list troppo spammose e non aprono oltre la metà delle email che ricevono.

Se i marchi più grandi aumentano la spesa pubblicitaria, tu puoi utilizzare un canale più personale e intimo: la conversazione con i tuoi clienti potenziali. È un canale che fa breccia nel “rumore di fondo” della comunicazione promozionale e che può portarti traffico extra durante il frenetico periodo prenatalizio.

Bonus: le guide all’acquisto

Le guide all’acquisto, o “vetrine”, sono un ottimo modo per aumentare le vendite: possono aiutarti a differenziarti e a posizionare i tuoi prodotti in anticipo. 

Inoltre, le guide ai regali delle feste sono molto apprezzate dai blogger e personalità dei social: entrare in contatto con questo tipo di influencer e sponsorizzare uno dei loro post è un ottimo punto di partenza. 

Puoi anche creare una guida all’acquisto specifica per il tuo eCommerce: è gratis, è utile e, se promossa adeguatamente, può portare parecchio ritorno in termini di introiti.


Bene, ora sai come prepararti al meglio per il Black Friday e Cyber Monday 2020: fatti trovare pronto!

Se le attività ti sembrano tante e ti serve una mano esperta, contattaci!

Non perdere le nostre guide e i nostri articoli, con tutto quello che devi sapere sul mondo della SEO e del Digital Marketing: iscriviti alla nostra newsletter e ricevi tutti gli aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta!

Alice Tarantola
21/10/2020

Sono arrivate le LinkedIn Stories

Proprio così. Anche LinkedIn ha deciso di ampliare le sue funzioni e offrire un nuovo servizio ai suoi utenti: le LinkedIn Stories. Queste storie sono molto simili a quelle già presenti da tempo su Instagram e Facebook. Le LinkedIn Stories permettono a utenti e aziende di condividere immagini e video…

approfondisci
Team Avantgrade
15/10/2020

Differenze tra marketing e conversion funnel

Introduzione Il funnel di marketing ed il funnel di conversione sono due concetti simili, dalla struttura ad imbuto, ma diversi nella funzione e nei risultati che generano. Il funnel marketing viene usato per generare traffico ad un sito tramite campagne SEO, social e di altro tipo, mentre il funnel di…

approfondisci